La maggior parte dei calciatori che vanno in rete contro le loro ex squadre evitano di esultare ma quando gli stessi giocatori hanno qualche sassolino da togliersi dalla scarpa non solo sognano di segnare contro i loro ex club ma soprattutto poi esultano.  il Potenza ha pagato doppio dazio con Simone Simeri attaccante napoletano del Bari ex Potenza che evidentemente non si è lasciato bene con i colori rosso-blù con tanto di conto in sospeso da saldare.  che in carriera ha giocato anche a Melfi per la verità a Potenza di goal ne fece ben 13 (in 18 gare) sotto la gestione Vertolomo-Vangone e per la cronaca correva la stagione sportiva-calcistica 2015/2016. Oggi dopo la rete Simeri non solo ha esultato ma anche sfoderato il suo cavallo di battaglia e cioè quella di mimare il "galletto" alla Belotti per intenderci. Simeri avrebbe potuto evitare di festeggiare cosi' contro la sua ex squadra il Potenza? ...forse si o forse no dato che in merito da sempre ci sono pensieri e visioni diverse ma fatto sta che oggi la punta partenopea si è "vendicato" sportivamente della sua ex squadra... ma nel calcio come nella vita poi tutto torna... e ci si incontra prima o poi di nuovo...

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 21:36
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print