Vangone: "La trattativa con il gruppo dei potentini è viva ma..."

 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 1957 volte
Vangone: "La trattativa con il gruppo dei potentini è viva ma..."

Non si tratta di un colpo di scena... ma il presidente del Potenza Umberto Vangone, interpellato telefonicamente dalla nostra redazione poche ore fa, ci ha esplicitamente fatto intendere che non solo il Gruppo Niutta è interessato al Potenza, ma che è più viva che mai anche la trattativa con il gruppo dei potentini denominato Cannizzaro-D'Onofrio. Ecco le parole di Vangone: "Ho letto sul vostro sito le parole del dottor Cannizzaro che smentiva l'incontro previsto per domani con i potentini... bhe... ecco... non è cosi'. Da tempo stiamo parlando con Cannizzaro del Potenza su basi concrete e domani mi sarei dovuto incontrare con lo stesso Cannizzaro che però, al momento, non mi sta più rispondendo al telefono. Allora ho interpellato D'Onofrio che nella mattinata di domani dovrebbe aggiornarmi sull'eventuale disponibilità della loro cordata ad incontrarsi. In prima battuta sto valutando le soluzioni locali anche per vedere che voglia c'è da parte della potentinità di prendere il Potenza. In seconda battuta andrò avanti sull'altra strada che voi già conoscete e che porta all'imprenditore Niutta. Anche in questo caso nei prossimi giorni potrebbe verificarsi una fumata bianca. Il discorso con i potentini era antecedente alla discesa in campo di Niutta e per correttezza devo valutare prima cosa accade con i locali, ma da parte mia e di Vertolomo non c'è nessun problema a cedere anche il 100% delle quote senza se e senza ma. Se invece salteranno sia la pista potentina, sia quella di Niutta non so come si potrà andare avanti e solo l'apporto del pubblico al Viviani eviterebbe la discesa in campo della juniores".