Finalmente inaugurato il sottopasso di Via Angilla Vecchia...

18.07.2016 13:44 di Antonella Sabia   Vedi letture
Fonte: www.controsensobasilicata.com
Finalmente inaugurato il sottopasso di Via Angilla Vecchia...

È stato inaugurato stamattina il sottopasso di Via Angilla Vecchia, un’opera che consentirà l’eliminazione del passaggio a livello e decongestionerà il traffico dell’intera zona.

L’opera ha una grande valenza dal punto di vista trasportistico, consentendo a treni, automobilisti e pedoni di viaggiare in maggiore sicurezza, eliminando l’attraversamento del passaggio a livello. I lavori di Via Angilla Vecchia, costati circa 600 mila euro, avevano una durata prevista di 6 mesi, diventati 9 a causa di alcune interferenze riscontrate.È il primo passo verso il ricongiungimento completo della città di Potenza a cui seguiranno i lavori di Via Calabria e via Roma a Rione Mancusi, oltre alla realizzazione del terminal Galitello che prevede la realizzazione di una nuova stazione oltre che di un parcheggio di scambio per 165 posti auto complessivi.Sono intervenuti all’inaugurazione il presidente delle FAL, Matteo Colamussi, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, il sindaco di Potenza Dario De Luca, per la benedizione il vescovo dell'arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo, mons. Salvatore Ligorio.

GLI INTERVENTI

Matteo Colamussi, Presidente FAL: “Siamo soddisfatti di inaugurare il primo dei quattro sottovia, che fa parte di un progetto molto ampio che cambierà la città e il suo hinterland. I lavori sono durati circa 4 mesi in più rispetto alle previsioni, un dato comunque positivo perché abbiamo dovuto affrontare diverse peripezie. Sento il dovere di ringraziare il Comune di Potenza, la Regione e quanti si sono adoperati per accompagnarci nei meandri della burocrazia. Riteniamo che oggi si concretizza un impegno preso in primis con i cittadini, eliminiamo un passaggio a livello, un disagio a livello ambientale per i pedoni, per gli automobilisti e per tutti coloro che prenderanno il treno. Sono convinto e sento di garantire che entro un anno completeremo anche gli altri lavori per il completamento del progetto di mobilità che vedrà realizzata una vera metropolitana di superficie che si aggiungerà alla rete delle scale mobili. Soprattutto realizzeremo un grande terminal al Galitello, con annesso parcheggio di scambio”.

Dario De Luca, Sindaco di Potenza:  “Questa è un’opera particolarmente importante. Fra i tre sottopassi che si dovranno realizzare, questo di Via Angilla Vecchia si trova su una strada particolarmente trafficata a Potenza, consentirà di eliminare una serie di code che si creavano a Via Mazzini e Via Ciccotti. A seguire le altre opere per eliminare le interferenze tra le ferrovie FAL e il traffico cittadino. Stiamo cercando di risolvere anche una serie di problemi relativi alle intersezioni di alcune strade mediante la creazione di rotatorie che fluidificano il traffico

Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella: “La prima considerazione che mi viene da fare, confermando la necessità di una maggiore sicurezza, è di consenso verso l’accelerazione dei processi di ammodernamento della rete dei trasporti e dei mezzi di comunicazione, sia interni che esterni alla Regione. È una delle opere che contiene un miglioramento della percorribilità all’interno della città capoluogo a cui ne seguiranno altre. Poi c’è tutto il tema della possibilità di collegamento della nostra regione attraverso assi importanti quanto su ferro o tanto su gomma verso altre aree non sempre omogenee del nostro territorio. Attraverso il ‘Piano dei Trasporti’ siamo in grado di calibrare la possibilità di raggiungere aree interne e più di prossimità, considerando che la regione ha un’estensione piuttosto rilevante, croce e delizia del nostro territorio, sapendo che va conciliata questa necessità di raggiungere da luoghi distanti i servizi essenziali, come possono essere scuole e ospedali