La notizia era stata anticipata da La Gazzetta del Mezzogiorno ma ora è stata ufficializzata dal Governatore della Basilicata Vito Bardi: il mega show di Capodanno della Rai, L'Anno che verrà, sarà trasmesso nuovamente da Potenza. Il quinto anno consecutivo della trasmissione di San Silvestro in Basilicata è anche un punto di partenza e augurale per Potenza Città Europea dello Sport 2021.

La città ha già ospitato la trasmissione per il Capodanno del 2017 e lo show da Piazza mario Pagano fu condotto da Amadeus e Teo Teocoli, in collegamento da Matera Francesca Barra. Quell'anno furono ospiti: Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana, Nek, Alex Britti, Noemi, Valerio Scanu, Edoardo Bennato, Benji e Fede, Toni Hadley, Claudia Megrè, Frances Alina Ascione, Luca Tudisca, Sandy Marton, Arisa, Musicamanovella, Renanera, Tarantolati di Tricarico, Lorenza Mario, Silvia Mezzanotte, Leonardo Fiaschi, Antonio Mezzancella, Ethan Lara, Gazebo, Miwa, Samanta Togni. Fu seguita da 4.891.000 spettatori con uno share del 31,71%.

La scelta a seguito dei sopralluoghi fatti congiuntamente da Apt e Rai Com, dai quali la città capoluogo è risultata essere l’unica ad avere i requisiti di pregnanza estetica, di ospitalità, di mobilità, di dotazioni di uffici e sale prove, di un set adiacente al palco ed altre soluzioni tecniche. Per questi motivi non sono risultate idonee le aree archeologiche di Metaponto, di Venosa ed il suo parco e di Marconia. Va da sé che le località sopra citate e i tanti bei comuni della Basilicata non saranno esclusi da un più complessivo progetto di rilancio turistico che la Regione ha in mente di effettuare nei prossimi mesi.
“La decisione di ufficializzare il Capodanno Rai nella città capoluogo – ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi - l’ho presa in seguito ai sopralluoghi effettuati dalla Rai insieme all’Apt di Basilicata, dai quali risulta Potenza l’unica tra quelle prescelte in grado di soddisfare più valori. Ma dal brand Basilicata nessuno si deve sentire escluso perché è mia intenzione, sin da subito, costruire percorsi turistici sia per le zone costiere che per le zone interne della nostra bellissima regione. Con la Rai ho intrapreso ulteriori interlocuzioni per far sì che la regione Basilicata sia oggetto di una più ampia produzione sia dal versante del racconto turistico che da quello della fiction”.

Sezione: Succede in città... / Data: Gio 31 Ottobre 2019 alle 19:06 / Fonte: AGR
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print