Volley B/M: Presentazione Giocoleria Virtus Potenza - Olimpia Galatina

 di Salvatore Colucci  articolo letto 82 volte
Volley B/M: Presentazione Giocoleria Virtus Potenza - Olimpia Galatina

Ritorna a giocare in casa la Giocoleria Virtus Potenza che domenica 12 novembre ospiterà al PalaPergola di Contrada Rossellino l'Olimpia Galatina. La formazione di coach Fabrizio Marano è reduce dalla sconfitta per 3-1 in casa della Pallavolo Ottaviano, terza sconfitta per la formazione potentina che fuori casa non riesce a trovare la quadra giusta a cui poi si aggiungono anche le situazioni sfavorevoli.

Ha tanto da recriminare la Giocoleria Virtus Potenza soprattutto per la condotta degli arbitri Bonafiglia e Cafaro nell'ultimo match disputato ad Ottaviano (NA), rea di non aver controllato la corretta assegnazione dei punti nel corso del quarto set. La società potentina è apparsa visibilmente delusa per 'andamento del match: “Dobbiamo lavorare ancora tanto, perché non stiamo dimostrando quello che è il nostro reale valore - afferma il Direttore Sportivo Roberto Panni. Ognuno di noi può dare molto di più ed è doveroso provarci già da domenica prossima. Detto questo e premettendo che la pallavolo Ottaviano ha meritato sicuramente la vittoria - continua Panni - e complimentandoci con il Presidente campano per la buona partita disputata e per l’accoglienza offertaci, non possiamo però tacere su quello che è successo nel quarto set e che è apparso evidente a tutti i presenti al Palasport di Ottaviano. Sul punteggio di 21 a 19 per la squadra di casa (che con il cambio palla avrebbe dovuto ottenere il punto numero 22, ndr) sia l’addetto al tabellone elettronico, sia il segnapunti responsabile del referto cartaceo hanno aggiunto erroneamente un punto alla squadra locale, che si è ritrovata inspiegabilmente e comodamente sul 23 a 19, andando poi a vincere il set sul 25-20. Tale svista - ribadisce il ds - è passata inosservata anche alla coppia arbitrale, nonostante le proteste da parte nostra, e non possiamo nascondere che un errore del genere abbia inevitabilmente condizionato il risultato finale. In un campionato nazionale come quello di serie B - conclude Panni - cose del genere sono inaccettabili e non possono passare inosservate, soprattutto quando il segnapunti che compila il referto fa parte della società che ospita e sul suo operato dovrebbero vigilare gli arbitri, come da Regola di Gioco n. 24.2.3 dei Regolamenti Fipav”.

Archiviata la gara di Ottaviano la Virtus ha l'occasione di rifarsi al PalaPregola, secondo match casalingo per i potentini che potranno sfruttare così il calore e la spinta dei tifosi e degli appassionati per risollevare gli animi e incrementare il punteggio in classifica che vede Leonardo Parisi e compagni fermi al dodicesimo posto con soli 4 punti all'attivo. Tre punti sono arrivati proprio a Potenza nell'unico match casalingo finora disputato (3-0 inflitto all'Udas Cerignola) che fa ben sperare.

L'avversario di turno è l'Olimpia Galatina, formazione pugliese che è ultima in classifica (insieme a Castellana Grotte) a quota zero punti. Doppia chance quindi per i ragazzi di coach Fabrizio Marano che possono approfittare così per portare a casa l'intera posta in gioco affrontando un avversario non al meglio e sfruttando anche il fattore casalingo facendo un bel balzo in mezzo alla classifica e recuperando terreno con le dirette concorrenti.

L'appuntamento è per domenica 12 novembre con prima battuta alle ore 18:00, la gara sarà diretta dai signori Persia Giuseppe e Cancelliere Giuseppe di Matera.