Occasioni, bel gioco e gol, questo è il Potenza di mister Giuseppe Raffaele che si sta confermando nel panorama calcistico nazionale consolidando la posizione in classifica. Alla luce dei risultati di giornata il Potenza ha guadagnato la seconda posizione in classifica superando la Reggina che non va oltre l'1-1 a Pagani, in testa c'è sempre la Ternana che batte 3-2 il Catania.

Il Potenza batte la Viterbese 3-0 esprimendo un buon gioco e creando occasioni, alla fine del match si contano una decina di tiri nello specchio della porta, una prestazione netta della formazione di Raffaele che ha costruito la vittoria con intensità e azioni.

La gara era già indirizzata nei primi minuti di gioco, dopo una decina di minuti di equilibrio, il Potenza ha cominciato a prendere campo mettendo alle corde la Viterbese che ha pagato una serie di assenze tra cui la punta Tounkara.

Prima gioia della stagione per tutti i marcatori di giornata, Manuel Ricci che da inizio alle danze con un tiro al volo preciso, l'eterno Emerson Ramos Borges si riscatta dal rigore sbagliato contro la Sicula Leonzio segnando a suo modo e dalla sua zolla, il sigillo arriva poi con Pietro "Biccio" Arcidiacono che vede gratificati i suoi sforzi con la prima rete in rossoblu.

Un Potenza così bello e mai così in alto negli ultimi decenni merita però maggior seguito in casa, lo Stadio Viviani ha registrato contro la Viterbese 2861 presenze, un dato decisamente al di sotto della media degli ultimi tre anni. Il Potenza sta portando avanti una stagione finora molto positiva ed il secondo posto con i relativi 17 punti lo dimostrano, abbiamo la migliore difesa d'Italia insieme al Renate, cosa bisogna fare di più?

Ricordiamoci dove eravamo qualche anno fa e dove siamo ora.

SalCo

Sezione: Editoriale / Data: Lun 07 ottobre 2019 alle 00:00
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print