La task force regionale comunica che ieri, 15 ottobre, sono stati processati 1.116 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 74 sono risultati positivi.
Le positività riscontrate riguardano: 17 residenti in Puglia e lì in isolamento, 9 residenti a Matera, 1 residente a Policoro, 4 residenti a Calciano, 5 residenti a Miglionico, 7 residenti a Tricarico, 1 residente a Campomaggiore, 3 residenti a Pomarico, 3 residenti a Nova Siri di cui 2 in isolamento a Matera, 1 residente a Grottole, 3 residenti a Ferrandina, 1 residente a Lavello, 1 residente a Venosa, 1 persona residente nel Lazio ed in isolamento a Noepoli, 2 residenti a Roccanova, 1 residente a Castelmezzano, 9 residenti a Potenza, 1 residente a Pescopagano, 1 residente a Tito, 1 residente a Baragiano, 1 residente ad Aliano e 1 persona residente in Calabria ed in isolamento a Potenza.

Nella giornata di ieri è deceduta 1 persona residente a Marsicovetere e sono guarire 12 persone (4 residenti a Matera, 2 a Potenza, 1 cittadino straniero in isolamento in una struttura dedicata in Basilicata, 1 a Tito, 1 ad Anzi, 1 a Tursi, 1 a San Giorgio Lucano, 1 a Trivigno). Ieri, inoltre, la guarigione di un non residente è stata erroneamente conteggiata nel computo dei guariti lucani.

I lucani attualmente positivi sono 482 (438 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 56 positività di residenti e si sottrae 11 guarigioni di residenti e 1 decesso) e di questi 448 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 38 persone decedute (9 di Potenza, 3 di Paterno, 2 di Spinoso, 2 di Moliterno, 3 di Villa d’Agri / Marsicovetere, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 2 di Montemurro, 2 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda, 1 di Grumento, 2 di Tramutola e 1 di Marsico Nuovo), 469 guariti; 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Marsicovetere; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata al San Carlo di Potenza; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna e in isolamento a Rionero in Vulture; 1 persona di nazionalità estera diagnostica in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza; 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 1 cittadino residente in Toscana e in isolamento in Basilicata; 4 cittadini residenti in Emila Romagna in isolamento in Basilicata; 18 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata ma diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo San Gervasio; 1 cittadino svizzero in isolamento a Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento a Policoro; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento a Moliterno; 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Noepoli; 1 persona residente in Calabria e in isolamento a Potenza.

Sono 37 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: al San Carlo di Potenza 15 persone, tra cui 1 guarito in attesa di dimissioni, sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 12 persone nel reparto di Pneumologia, 2 nel reparto di Medicina d’urgenza, 1 non residente in Basilicata, nel reparto di Ostetricia e 2 nel reparto di Pediatria; a Matera 5 persone, tra cui una guarita in attesa di dimissioni, si trovano nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 86.551 tamponi, di cui 85.325 sono risultati negativi.

Il prossimo aggiornamento domani, 17 ottobre, alle ore 12,00.

Sezione: Fuori dal campo / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 18:51
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print