Riceviamo e volentieri pubblichiamo un nuovo intervento di un tifoso del Potenza, Enzo Bellitto, che vuole, con il suo bel messaggio, ringraziare la "famiglia" del Potenza e lanciare un invito a... ma lasciamo il seguito alle parole del nostro gentile lettore che ringraziamo per l'intervento.
Chi volesse seguirne l'esempio può scriverci a redazione@tuttopotenza.com magari anche raccontandoci come si immagina il "dopo emergenza"

• • • •

Ritengo sia doveroso, da tifoso quale sono, ringraziare Società Tecnici Giocatori Staff tutto per i risultati del nostro Potenza che ci fa e sicuramente mi fa vivere momenti di gioia, felicità per essere uscito dall'anonimato più assoluto almeno nel calcio.

Mi rendo conto che in un periodo come questo che stiamo vivendo a causa del maledetto coronavirus parlare di uno stadio può sembrare fuori luogo, ma, se ci soffermiamo per un attimo a pensare che questa situazione DEVE finire e che la ripartenza, anche dal punto di vista economico, sarà faticosa, proviamo a pensare cosa significherebbe un investimento di PRIVATI  per la realizzazione dello stadio per 30 o 40 milioni di euro e quali ricadute economiche possono determinarsi per la nostra città.

Mi permetto di suggerire ai nostri amministratori a tutti i livelli e agli organi di stampa di valutare il momento della ripresa e l'opportunità che la costruzione dello stadio può dare, per cui invito gli stessi a contattare il Dottor Caiata, non solo per essere il presidente del Potenza calcio ma bensì per essere un imprenditore lungimirante che sicuramente riuscirà a trovare i giusti investitori per la realizzazione di un sogno, almeno credo, di tutti gli sportivi e tifosi come me.

Cordialmente Enzo Bellitto

Sezione: #NoiSiamoPotenza / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 20:19
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print