Nel pomeriggio durante la trasmissione "3e60 Sport" andata in onda sulle frequenze di Radio Potenza Centrale e condotta da Carmine Albix è intervenuto telefonicamente il presidente del Potenza Salvatore Caiata che ha fatto il punto della situazione in casa rosso-blù. Ecco le parole di Caiata: "Sogno un Potenza formata e portato avanti dalla vera potentinità e cio quella potentinità che ama la città ed il suo territorio. In questo senso ho sempre predicato nel deserto ma in merito noto adesso un certo fermento e qualcosa si sta muovendo. Il Potenza Calcio è diventato in questi anni in cui io sono stato il presidente il fenomeno Potenza e nella stagione agonistica che si è appena conclusa anche senza pubblico per via del Covid-19 ci siano tenuti a galla. Sono un visionario ed un ambizioso ma so benissimo che il Potenza non potrà mai competere con determinate piazze che hanno più blasone di noi, più strutture di noi e più tifosi di noi ma io se dovessi andare avanti punterei sempre ad essere nel lato buono della classifica e questo mi farebbe contento. Oggi come adesso il Potenza non può che al massimo puntare ad arrivare se tutto va bene subito dopo le prime otto squadre del girone qualunque esso sia. Noi in questo momento storico possiamo puntate a resistere e a galleggiare in Serie C ma se arriverà qualcuno più bravo di noi e più forte di noi economicamente non ci sarà nessun problema nel farci da parte perché  come ha scritto uno storico tifoso in settimana sulla sua bacheca Facebook il Potenza è di Potenza, il Potenza è di tutti e quindi noi al momento stiamo valutando varie situazioni per capire a breve cosa fare".

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 15 maggio 2021 alle 22:23
Autore: Redazione 1 TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print