Il Sindaco di Potenza, Mario Guarente, con proprio provvedimento ha disposto il divieto di vendita di alcolici, di alimenti e bevande per asporto in contenitori di vetro nel centro storico e nei parchi cittadini. Nell'ordinanza si prevede in tutta l'area del centro storico il divieto di consumo di bevande in vetro, fuori dalle attività autorizzate, il divieto di portare al seguito bevande alcoliche per il consumo. In tutta la città dalle ore una di notte e la notte del sabato dalle ore 2 in poi, è disposto il divieto di somministrazione di bevande alcoliche, fa eccezione il servizio al domicilio del cliente.

Nei parchi cittadini è vietata l'introduzione di bevande alcoliche; vietato anche il consumo di bevande alcoliche, tranne che nelle aree commerciali autorizzate alla somministrazione.

Il mancato rispetto delle prescrizioni, ferma restando l'applicazione delle sanzioni penali e amministrative previste da leggi e regolamenti, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria di una somma non inferiore a 25 euro e non superiore a 500 euro. Il mancato rispetto delle prescrizioni indicate nell'ordinanza comporterà l'applicazione dell'articolo 650 del Codice Penale, fatta salva l'applicazione delle sanzioni previste dalla normativa di settore.

Il provvedimento in premessa ricorda come al venir meno di alcune delle misure restrittive emanate per il contenimento del contagio da Covid-19, si sia verificata una notevole presenza di giovani, soprattutto nel centro storico e nei parchi cittadini, che ha dato luogo ad alcune criticità, tra le altre il possibile abuso di bevande alcoliche e l'utilizzo di contenitori di vetro per bevande e alimenti. Si è quindi ritenuto opportuno, al fine di salvaguardare il più possibile l'incolumità dei cittadini, disporre il divieto di uso di bevande alcoliche e non alcoliche in contenitori di vetro.

• • • •

A commento dell'ordinanza possiamo affermare che è stata una scelta obbligata dopo le numerose rimostranze da parte di tanti cittadini su come si presentano alcuni luoghi della città la mattina. E' un provvedimento che pone la questione sull'inciviltà di alcuni che ora penalizzerà tutti. Non si può credere che le vie e i parchi siano "terre di nessuno" dove tutto sia concesso, anche la possibilità di farne un'enorme discarica all'aperto. Ora attendiamo qualche risultato anche dalle telecamere il cui utilizzo resta un... mistero.

Sezione: Succede in città... / Data: Ven 05 giugno 2020 alle 17:54 / Fonte: Ufficio Stampa Comune di Potenza
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print