Domani nell'ambito della manifestazione "Più Sport" che si sta tenendo in questi giorni nel Centro Storico di Potenza sarà presentato al pubblico il libro di Angela Laguardia "Mai Lunga". Un'opera dedicata ad uno sport cosiddetto "minore" ma che affascina praticanti e simpatizzanti: le bocce. L'autrice, è nata e vive a Potenza, dopo la laurea e il master in comunicazione ha lavorato nell’ambito della comunicazione agroalimentare, la sua passione per questo sport l'ha portata ad approfondire le origini e lo sviluppo delle bocce in Basilicata. Dallo scorso dicembre è presidente della Federazione Italiana Bocce Basilicata e presenta nella sua opera prima i risultati di una ricerca storica sul gioco delle bocce nella regione Basilicata. Un racconto che parte dagli anni Quaranta e passa in rassegna tutte le bocciofile nate in terra lucana e le persone che hanno reso popolare questo sport, attraverso un ricco materiale fotografico e documentale. Interviste ai protagonisti, alle curiosità, al medagliere lucano, agli albi d’oro delle competizioni più importanti, una carrellata dei campi scoperti ancora presenti nei piccoli comuni, a conferma di un patrimonio che non va disperso, ma conosciuto e valorizzato. Obiettivo del libro -come afferma l'autrice- è dare valore a una passione che ha fatto “storia”, consegnandola all’attuale e futuro movimento boccistico regionale.

Appuntamento sabato 11 settembre a Potenza, alle ore 16:00, nello spazio antistante il Teatro Stabile in piazza Mario Pagano. A moderare l'evento sarà il nostro giornalista Arturo Scarpaleggia.

Sezione: Succede in città... / Data: Ven 10 settembre 2021 alle 18:26
Autore: Redazione 3 TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
vedi letture
Print