“Rassicuriamo i cittadini riguardo alle 26 persone risultate positive al tampone per il 'Covid-19', perché le stesse non hanno avuto contatti con altre persone,  non sono uscite dal luogo nel quale sono ospitate, dalle informazioni che abbiamo non possono aver contagiato nessuno e risultano negativi anche i tamponi effettuati agli operatori della struttura potentina che li ospita. Non posso esimermi però – prosegue il Sindaco di Potenza, Mario Guarente – dal fare una considerazione sulla politica scellerata del governo che, nonostante i mille sforzi dei potentini, dei lucani e degli italiani continua a mandare in giro sul territorio e, soprattutto nella nostra regione, persone provenienti da 'zone rosse' come il Bangladesh. La città di Potenza non è più disposta a far entrare una persona proveniente da zone ad alto rischio e, se sarà necessario, faremo delle barriere umane per opporci a eventuali decisioni del governo, qualora volesse imporcelo, come ha fatto finora. Chiedo al ministro Lamorgese di allestire apposite strutture nelle zone di sbarco, anche perché i test effettuati al momento degli arrivi, secondo quanto disposto dal governo, dimostrano di essere completamente inattendibili per rilevare l'effettiva positività al virus”.

Sezione: Succede in città... / Data: Mar 21 luglio 2020 alle 18:26 / Fonte: Comune di Potenza
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print