Ufficializzata l’intitolazione del Campo Scuola di Macchia Romana a Donato Sabia. Con una nota trasmessa dal Prefetto Annunziato Vardè al Sindaco di Potenza Mario Guarente, il rappresentante del Governo dà il via libera agli ulteriori adempimenti necessari a concludere l’iter per far sì che l’impianto sportivo del capoluogo possa essere legato per sempre alla memoria dell’olimpionico recentemente scomparso. “Un momento di grande emozione, per chi con Donato ha avuto la fortuna di vivere, in famiglia, al lavoro, nell’ambito dell’associazionismo sportivo e in ogni altra occasione, così come per tutti i potentini e tutti gli italiani che in lui hanno visto un esempio da seguire e al quale ispirarsi”. Così l’assessore allo Sport Patrizia Guma è intervenuta a margine del provvedimento prefettizio sottolineando inoltre come “la struttura di Macchia Romana continuerà a ospitare anche la targa con il nome di Roberto Caruso, indimenticato protagonista dell’atletica potentina, allenatore di Donato Sabia e al quale Donato stesso era profondamente legato. Tre mesi e mezzo fa ci lasciava un grande amico che con questa intitolazione avrà, com’è giusto che sia, per sempre legato il suo nome a quello di una struttura sportiva simbolo per gli atleti potentini e lucani. Modello di sportività, di lealtà, di impegno, di costanza, di forza ma soprattutto una persona perbene, un professionista serio nello sport come sul lavoro, un riferimento in famiglia come per amici e conoscenti, oltre che per tutto lo sport italiano e non solo italiano. Intitolare un bene immobile è poca cosa per un grande uomo, straordinario anche nella sua ordinarietà, ma è un bel modo per ricordare una bella persona, un sorriso che dona serenità, una presenza che continuerà ad accompagnarci” conclude la Guma.

Sezione: Succede in città... / Data: Gio 23 luglio 2020 alle 11:29 / Fonte: Comune di Potenza
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print