Una vita notturna un po' fuori dalle regole quella vissuta dai giovani potentini specialmente nel Centro Storico. Anche in occasione dei festeggiamenti per la vittoria dell'Italia si è ecceduto, qualcuno ha pensato bene di "domare" cavalcando il Leone di piazza Vittorio Emanuele (XVIII Agosto) danneggiando così il sistema d'illuminazione. Anche la segnaletica verticale della stessa piazza ha subito danni.

Ma la consuetudine verso l'eccesso, il consumo di alcool, il poco rispetto verso il bene comune con atti di puro vandalismo e, a volte la musica troppo alta, oltre agli assembramenti sono diventati temi di discussione nella riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Questo modo di agire da parte di pochi (speriamo) ha costretto l'organismo a prevedere alcune misure di controllo e restrittive.

A tale riguardo, a breve il Sindaco di Potenza Mario Guarente emetterà un'ordinanza per disciplinare orari e vendita di alcolici. Si è anche pianificato di intensificare i controlli nei confronti degli esercizi commerciali e degli avventori anche per verificare il rispetto della normativa anticovid ancora in vigore.

Anche il Prefetto Verdè ha disposto una intensificazione dei controlli al Centro Storico e ha sollecitato un comportamento più responsabile da parte dei cittadini che dopo il periodo di coprifuoco vogliono divertirsi ma il tutto deve avvenire nel rispetto anche del diritto di chi vuole  riposare nelle ore notturne.

La cosa che ci lascia in dubbio è l'utilizzo delle telecamere la cui installazione fu annunciata tempo fa in pompa magna da qualche assessore e addirittura furono pubblicate delle immagini che avevano individuato alcune persone atte a imbrattare muri del Centro. La domanda è semplicemente quella di sapere se sono realmente in funzione e utilizzate per individuare i teppisti di turno...

Sezione: Succede in città... / Data: Lun 12 luglio 2021 alle 19:51 / Fonte: Ansa
Autore: Redazione 3 TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
vedi letture
Print