«Per consentire verifiche statiche sul viadotto attraverso accertamenti tecnici», il sindaco di Potenza, Mario Guarente, ha emesso un’ordinanza che limita il transito dei veicoli sul ponte Musmeci, all’ingresso di Potenza centro. Guarente ha disposto il transito «ai soli mezzi con massa complessiva non superiore alle 3,5 tonnellate. Il limite massimo di velocità per i veicoli in transito è stabilito in 30 chilometri orari; è istituita - è scritto nell’ordinanza - un’unica corsia di transito per ogni senso di marcia». 

Nel 2003 il Ponte progettato dall'architetto Sergio Musmeci è stato dichiarato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali monumento di interesse culturale. Nel dicembre 2017 è stato costituito il Comitato promotore preposto ad ideare, preparare e supportare la candidatura del ponte Musmeci a Patrimonio dell'umanità dell'Unesco. Sulla sua agibilità si registra preoccupazione da tempo: nell'ottobre del 2017 la Regione Basilicata ha stanziato un finanziamento di tre milioni di euro per il restauro conservativo del ponte. L'intervento integrato prevede il restauro statico, la sistemazione delle aree a verde e la valorizzazione scenografica con attrezzature multimediali luci, audio e video, la predisposizione di un percorso in sicurezza della cavità interiore, quindi la trasformazione del Ponte Musmeci in un grande attrattore turistico. La Fondazione Inarcassa, a cui l'ufficio Pianificazione ha fatto richiesta tramite l'Ordine degli Ingegneri per ottenere le risorse disponibili, ha indetto un concorso di idee per la progettazione dell'intervento. 

Sezione: Succede in città... / Data: Ven 18 giugno 2021 alle 21:41 / Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno
Autore: Redazione 2 TuttoPotenza
vedi letture
Print