Non sarà più l'operatore a dare il comando agli ascensori di piazza Vittorio Emanuele II (XVIII Agosto) bensì sarà compito dell'utente che dovrà provvedere alla chiamata e al comando di salita o discesa. Lo ha comunicato il Comune di Potenza con una nota che riportiamo. 

A seguito di prescrizioni dell'USTIF (ufficio ministeriale di controllo), recepite nel regolamento di esercizio degli impianti meccanizzati approvato nel 2019, si è proceduto alla centralizzazione dei controlli dell'impianto "Prima", in unica sala all'interno del percorso meccanizzato. La centralizzazione efficienta le operazioni di controllo dell'addetto di sorveglianza, in modo da intervenire con immediatezza in caso di necessità per la sicurezza degli utenti. Pertanto, come per gli altri ascensori pubblici cittadini, anche agli ascensori di 18 Agosto non vi sarà più il comando dell'operatore ma la chiamata da parte dell'utenza. In considerazione della particolare situazione epidemiologica, sono stati disposti dispenser igienizzanti agli accessi degli ascensori, inoltre il gestore garantisce, nella prima fase, la presenza di personale a monte e a valle per le corrette informazioni all'utenza. Il sindaco Mario Guarente ha evidenziato come si tratti di un adeguamento imposto dalla normativa vigente e non una decisione politica o degli uffici comunali.

Sezione: Succede in città... / Data: Ven 13 novembre 2020 alle 13:35 / Fonte: Comune di Potenza
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print