Potenza è la città più cara d'Italia. A dirlo è Altroconsumo nella sua indagine annuale sulla convenienza dei supermercati italiani. L'analisi dell'associazione ha preso in considerazione i prezzi di 125 categorie di prodotti alimentari, per la cura della casa e della persona, e di pet food in 1.148 negozi, distribuiti in 70 città italiane.

Si risparmia di più a Rovigo, fino a 1.720 euro all'anno. In seconda e terza posizione l'Emilia-Romagna con Reggio Emilia e Modena. Netta la differenza con le città del Centro-sud dove il risparmio, scegliendo il supermercato più economico, è pari al 2% (contro il 20% della capolista Rovigo), circa 100 euro all'anno. Oltre a Potenza, negli ultimi posti figurano Pesaro, Pistoia, Sassari, Reggio Calabria, Foggia. La causa principale è la mancata concorrenza, che fa lievitare, anche del 200% il prezzo di alcuni articoli fra i diversi punti vendita.

Altroconsumo ha, inoltre, approfondito l'analisi per permettere ai consumatori di compiere scelte più sicure e consapevoli. Il 45% degli articoli che hanno ottenuto il titolo di Miglior Acquisto (ossia prodotti che uniscono un prezzo conveniente a una qualità almeno buona) non sono di marca, ma portano il marchio del discount. 

Sezione: Succede in città... / Data: Mar 21 settembre 2021 alle 20:06 / Fonte: rainews.it
Autore: Redazione 1 TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
vedi letture
Print