In questi primi giorni di ritiro le sensazioni percepite sono molto positive con mister Raffaele che sta trasmettendo la sua idea di calcio ad i suoi calciatori.Lo scorso anno Raffaele subentrò a mister Ragno in corso d'opera con gli atleti rosso-blù vecchi e nuovi che si stanno concentrando sulle idee di gioco del trainer peloritano anche se siamo ancora all'inizio. Si spera si stia creando qualcosa di importante con tutti i ragazzi che si sono messi subito a disposizione dello staff tecnico e ognuno di loro vuole dare un grande contributo alla squadra.La stagione sarà lunga e difficile e senza dover per forza cavalcare animi trionfalistici,il Potenza ha dei contorni molto definiti e decisamente chiari anche perchè al 18 Luglio la squadra e già al completo.

Forse ci sarà bisogno soltanto di alcuni ritocchi per il Potenza (e alcune occasioni da cogliere nel finale di mercato) per avere una faccia definitiva.

Il calcio non è fatto di fuochi di paglia. Di scommesse da vincere. Il calcio, fatto nel miglior modo, è fatto di programmazione. Di visione comune. Di investimenti intelligenti sulle infrastrutture. Di condivisione di idee e di strategie comuni. La presunzione di essere più bravi degli altri, più furbi degli altri, di avere la soluzione in tasca (magari guardando da osservatore esterno) è sempre stata una zavorra.CI vorrà pazienza per costruire un nuovo e bel Potenza da parte di mister Raffaele e non bisogna avere fretta. Bisogna soltanto avere le idee chiare....ed il POtenza che sta nascendo ha le ideee chiarissime...

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 18 Luglio 2019 alle 21:17
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print