La partita di Coppa Italia di Reggio Calabria ci ha confermato che in questo Potenza tutti sono titolari.Chi ha avuto fino ad oggi un minutaggio minore rispetto ad altri compagni di squadra fa sempre di tutto per mettere in "difficoltà" mister Raffaele che di questo è molto contento.Questo è un processo divenuto stabile, vissuto sottovoce, che fonda le proprie solide basi nella condizione mentale del gruppo.

IL gruppo in se per se ha un’importanza maggiore rispetto a quella che rivestono i singoli, la condizione fisica e le diverse vesti tattiche

Un ventaglio di scelte che assicura a mister Raffaele le giuste e credibili alternative ad una squadra che non vuole fermarsi, vive il momento con consapevolezza, ma soprattutto con la giusta dose di umiltà. Poche parole su quanto raggiunto, diverse riflessioni su come dare linfa ad un lavoro che può continuare a produrre validi risultati.Mai come oggi nessuno puo' dire chi scenderà in campo ad Avellino dal primo minuto dato che mister Raffaele pr quanto detto avrà l'imbarazzo della scelta nel decidere l'undici base della prossima sfida di campionato.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 8 Novembre 2019 alle 21:38
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print