E’ stata rinviata al prossimo 3 dicembre l’udienza per la Sidigas. La sezione fallimentare del Tribunale di Avellino ha disposto lo slittamento dell’udienza per l’azienda della distribuzione del gas che nella giornata di oggi avrebbe dovuto presentare il piano di ristrutturazione del debito. Il colpo di scena di giornata è stata la presentazione di altre tre istanze di fallimento tra cui la Cosmopol e due comuni uno irpino, l’altro lucano Sasso di Castalda che avanza crediti dalla società che regge il club irpino per circa 50.000 euro.

Nei prossimi giorni potrebbero esserci delle novità per quanto concerne gli asset sportivi. La società partenopea rappresentata dall’amministratore unico Dario Scalella dovrà operare dei tagli nel più breve tempo possibile. Da qui la possibile svolta societaria per l’Us Avellino 1912. Tra le novità della cordata Izzo, Circelli e Martone ci sarebbe l’incarico affidato ad una vecchia conoscenza del mondo biancoverde. Tutti i passaggi burocratici sportivi saranno seguiti dall’avvocato, Eduardo Chiacchio.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 20:38 / Fonte: Anteprima24.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print