Ai microfoni di Tuttoc.com ha parlato l'agente di Alvaro Iuliano nuovo centrocampista del Potenza Claudio Laganà e facendo il punto della situazione su tutti i suoi assistiti il procuratore romano si è soffermato anche sul nuovo metronomo brasiliano dei rosso-blù.... ecco le parole di Laganà: "Innanzitutto Iuliano è stata una scommessa vinta. Era da tanto tempo che provavo a portarlo in Italia ma nessuno ha mai avuto voglia di ascoltare la proposta, poteva arrivare già almeno tre anni fa. E' arrivato a Catanzaro con grandissima professionalità, abbassandosi notevolmente l'ingaggio rispetto a quanto prendeva in Bulgaria. In giallorosso ha fatto un campionato estremamente positivo, oserei dire che per costanza di rendimento a centrocampo è stato il migliore. Purtroppo le basi per rinnovare non ci sono state, il Catanzaro ha temporeggiato e sono sopraggiunte altre proposte. La volontà primaria era restare a Catanzaro, non pensavamo di andare via e comunque nessuno ci ha cacciato. La proposta di rinnovo però è arrivata quando c'erano già delle offerte da altri e la loro offerta non era congrua. A Potenza il presidente Caiata sta costruendo una bella realtà ed è stato seriamente voluto dal club, non tanto dal tipo di vista contrattuale, quanto da come hanno fatto sentire subito a casa il ragazzo. E' stata una scelta che pagherà, perché mister Raffaele nonostante sia un tecnico giovane è molto preparato". 

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 10 Luglio 2019 alle 22:05 / Fonte: Tuttoc.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print