Durante il Consiglio Federale c’è stato un semplice confronto, ma una volta fuori dall’aula toni accesi e parole grosse. Lite furibonda tra Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, e Claudio Lotito. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport i due sono stati protagonisti di un litigio in Via Allegri a Roma, sede della Federcalcio. Il motivo, l calcio femminile.L’algoritmo, a campionato fermo, ha assegnato lo scudetto alla Juventus women e ha decretato le retrocessioni di Tavagnacco e Orobica. La prossima A a 12 squadre sarà completata da Napoli e San Marino, promosse. A questo punto Lotito avrebbe proposto, senza successo, di portare anche la Serie A a 14 squadre visto che il campionato cadetto ha già questo numero. Tra le due promosse in più ci sarebbe stata proprio la Lazio. Il Consiglio non ha apprezzato l’idea, allora Lotito ha messo in dubbio l’intero sviluppo del movimento femminile. Ed è qui che è entrato in scena Tommasi. L’ex Roma ha fatto una battuta sul conflitto di interessi di Lotito, che si è irritato. All’uscita, gli animi si sono scaldati e Lotito avrebbe addirittura detto di sentirsi sollevato dallo scadere del suo mandato. La lite è poi terminata qui, con i due che sono stati divisi.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 28 giugno 2020 alle 00:43 / Fonte: salernitananews.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print