Maria Assunta Pintus è diventata, da pochi minuti, titolare del 100% della Corporate che detiene l’80% Calcio Foggia 1920. L’acquisizione delle quote di Roberto Felleca è avvenuta con la firma del rogito notarile questa mattina a Cagliari nello studio del notaio Pisu ed il valore della prelazione ammonta a 840.000 euro. Il 20% del pacchetto azionario, per il momento, rimane a Davide Pelusi.
Per la prima volta nella storia, alla guida del club rossonero ci sarà una donna: Maria Assunta Pintus.

Il presidente uscente, Roberto Felleca, ha salutato così Foggia: “A malincuore, ma con la certezza di agire solo negli interessi del Foggia, ho deciso di farmi da parte. Sinceramente mai avrei immaginato dopo poco più di un anno e mezzo di chiudere con così largo anticipo la mia avventura in seno al club. Ma gli ultimi mesi, vissuti in continua conflittualità con il socio Pintus ed una sempre più insostenibile incompatibilità ambientale con una parte della tifoseria mi hanno spinto a prendere questa decisione. Sia chiaro, non scappo, perché sono stato sempre pronto a prendermi le mie responsabilità in prima persona, si tratta invece di una scelta meditata almeno quanto obbligata che serve a liberare il Foggia dall’impasse che la Corporate in tutti questi mesi ha generato”.

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 18:56 / Fonte: immediato.net
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print