Ricordiamo attraverso le parole del nostro storico Vittorio Basentini la partita tra i rossblu e la prossima avversaria del Potenza, la Viterbese che nel 1970-71 era una matricola in serie C. Quello era "un grandissimo Potenza, una squadra fortissima nettamente superiore al Sorrento che vinse il campionato, tra l'altro il Sorrento perse a Potenza grazie ad una rete di Scarpa" scrive l'autore. Riviviamo, attraverso il suo racconto, quella partita...

Foto tratte da "Il Mattino” del 1970. L’articolo della partita, compresa la sintesi della stagione 1970-71, sono di esclusiva redazione di Vittorio Basentini.

••••

5^ GIORNATA  SERIE C - girone C - stagione calcistica 1970-71.

S.C. POTENZA - U.S. VITERBESE   2-0 

Rete: Del Fabbro al 5’; Rinaldi al 53’.

POTENZA SPORT CLUB: TARABOCCHIA, BONGIOVANNI, GARBUGLIA, DE PAOLI, CAVAZZA, CAOCCI, RINALDI, GALLO, DEL FABBRO, SCARPA, PINTON. N.12. BISSOLI, 13. MENICHELLI, 14.FORESTI. All.MANCINELLI

U.S.VITERBESE: RESTANI, CECCOZZI, LORENZON, PIERI, MARINI, VUERICH, GARGENTI, CARNAROLI, PESCOSOLIDO, REGANTE’, TOSCANO. 12. LEONARDI, 13. STACCIOLI, 14. TESTORIO. All.Merlin.

Il Potenza di Mancinelli vince sulla matricola Viterbese.

Al Viviani il Potenza con punti tre e Viterbese con punti 1.

Il Potenza reduce dalla sconfitta di misura a Brindisi per autorete al 46’ di Caocci; la Viterbese, invece, sconfitta immeritatamente in casa dal forte Lecce di Bersellini per 2-3, con risultato ribaltato in cinque minuti prima della fine della gara dalla formazione leccese e gol vittoria del centravanti Fiaschi all’ultimo secondo.

Alla 5^ giornata con una rete per tempo il Potenza liquidò al Viviani  la matricola Viterbese di Mister Merlin.

Ritmo blando ad inizio partita con il Potenza che colpisce con una rete segnata dal limite dell’area dal centravanti Del Fabbro su servizio assist di Scarpa dalla sinistra.

Difesa forte della Viterbese con Marin e l’istriano Vuerich che riuscirono a neutralizzare, a meno della rete iniziale, e per quasi tutto il primo tempo i guizzi di Scarpa e le scorribande sulla fascia destra dell’ex juventino Bruno Rinaldi.

La veloce ed estrosa ala destra rossoblu, infatti, in uno stato di forma strepitosa, al 53’ del secondo tempo realizzò la rete del raddoppio con una incursione in area laziale saltando il portiere Restani in uscita.

Formazione rossoblu superiore a centrocampo con i vari De Paoli, Gallo e Scarpa; Viterbese, invece, alquanto timorosa e mai pericolosa in avanti con il solo Pescosolido ben marcato dall’ecclettico Garbuglia.

Il campionato venne vinto dal Sorrento del Comandante Achille Lauro con punti 51 , con un sol punto in più rispetto alla Salernitana di Mister Tom Rosati.

Il Potenza si classificò al quinto posto, con il quarto attacco del girone, capocannoniere della squadra Rinaldi 10 reti, Scarpa nove reti.

Nel corso della stagione, in un girone composto da forti e blasonate formazioni, crisi societaria a più riprese fronteggiate dal Presidente Egidio Sarli ed i soci sostenitori dell’imprenditoria potentina e storica amichevole di lusso a fine campionato al Viviani contro il Milan di Nereo Rocco e Trapattoni.

Sezione: Amarcord / Data: Gio 20 Febbraio 2020 alle 12:23 / Fonte: Vittorio Basentini
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print