Lutto nel mondo del calcio. E' morto qualche giorno fa Pietro Fontana, ex allenatore del Potenza che aveva giudato in rosso-blù in Serie D nella stagione calcistica 94/95 in Serie D. Aveva compiuto 76 anni lo scorso 11 agosto ed era originario di Canistro, Comune abruzzese in provincia dell'Aquila. E proprio in quest'ultima città aveva iniziato la sua carriera di calciatore, caratterizzata da due promozioni in Serien A con la Lazioe con la Ternana. Dalla società rossoverde era arrivato nel 1972 ad Arezzo, dove ha disputato la B per due stagioni consecutive e in quel periodo la difesa amaranto era una fra le migliori della cadetteria. Conclusione della carriera da giocatore sempre in B, a Brindisi e poi inizio di quella da allenatore. Ha guidato squadre come Cavese, Anconitana, Crotone, Campobasso, Udinese (tecnico in seconda, poi sostituto di Rona Marchesi e con Abel Balbo al centro dell'attacco) e Arezzo nella stagione 1993/94, quella della rinascita dopo la cancellazione dalla C. Fontana subentrò all'esonerato Vittorio Marini; il Potenza ultima squadra allenata. Da tecnico, ha vinto due campionati di Serie D (allora Interregionale), alla guida di Crotone e Castel di Sangro. Arezzo era diventata la sua seconda patria, dove ha vissuto fino al suo ultimo giorno. E' stato un novembre triste in casa Fontana: appena una decina di giorni fa, infatti era morto Franco Fontana, fratello di Pietro, professore universitario alla Luiss di Roma. Alla famiglia, le condoglianze della nostra redazione. 

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 22:37
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print