Attaccanti dal passato importante di squadre promosse in Serie C ospiti ieri sera a CSiamo Web. Con Altinier e Sforzini, anche Cristian Pasquato del Campodarsego, possibile protagonista della prossima stagione. Pasquato ha parlato in apertura della stagione dei veneti per poi passare a playoff e alle previsioni in vista delle semifinali.

"Il Campodarsego una società che fino a 5 anni fa era in Eccellenza, ma con un presidente ambizioso è arrivata in D facendo campionati importanti e vincendo Coppe Italia e playoff. Quest'anno è arrivata la promozione in C, contro Chioggia, Luparense ed Adriese, società forti economicamente e solide che avevano investito molto e volevano il salto tra i professionisti".

"Playoff? Avere i due risultati su tre è fondamentale, anche se io preferisco averne uno unico. Col Pescara ne ho fatto uno da ottavo e spingevamo sull'acceleratore dovendo vincere. E' un progetto importante per i giovani quello creato dalla Juventus: io spero che se ne possano creare altri, all'estero ci sono molte seconde squadre e danno la possibilità di fare giocare i propri tesserati, facendoli crescere e dando loro importanza".

"Carpi-Novara? Possiamo dire che è stata una sorpresa. Chi giocava in trasferta però è arrivato in rincorsa e aveva quindi già delle partite nelle gambe. Ma dalla prossima partita cambierà tutto con supplementari e rigori".

"Cosa mi colpisce di Reggiana-Potenza? Mi stupisce che la Reggiana non possa aver vinto dopo il campionato fatto, ma non possiamo parlare della stessa Reggiana di tre mesi fa. França? io credo abbia fatto tantissimo per la piazza e gli va dato merito di essersi preso la responsabilità del rigore, io ad esempio non voglio calciarli: bisogna saperli tirare. A me è una cosa che dà molta ansia".

"Bari-Ternana? Credo che si siano scontrate due grandissime squadre, con giocatori molto importanti per la categoria. Penso che la maggior parte di loro può giocare ancora in Serie B. Mi dispiace per le porte chiuse: sarebbe stata più spettacolare. Ma quando non hai più niente da perdere, ti entrano delle energie che prima non avevi, è normale provarle tutte e magari si può anche riuscire a strappare il risultato".

"Reggiana-Novara in semifinale? Per amicizia direi Reggiana, ma il Novara ha più esperienza ed è più rodata, ha più chance di vincere. Bari-Carrarese? Ho avuto Baldini ad Empoli, è un uomo vero, dopo una partita a Brescia in cui perdemmo 2-0 lui fece vedere il video e si trasformò rompendo un tavolo in cristallo, fece un casino allucinante e noi tutti pietrificati, ma era una persona d'oro. A me però verrebbe da dire Bari. Quindi la mia finale è Bari-Novara".

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 15 luglio 2020 alle 20:48 / Fonte: tuttoc.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print