Nei giorni scorsi il Bari ha annunciato di aver trovato l’accordo con i propri tesserati per il taglio degli stipendi relativo ai mesi in cui non si è giocato per il covid. Sull’argomento è intervenuto Gigi Garzya, ex capitano del Bari ed anche ex allenatore della Berretti del Potenza che ai microfoni di Repubblica Bari ha dichiarato: “Anche i calciatori hanno una coscienza al netto di quello che si dice. A parte la battuta, era giusto andare incontro alla società in un momento particolare. Hanno fatto bene hanno anche dato un segnale alla piazza in un momento in cui tutti abbiamo avuto a che fare con delle difficoltà economiche”.

I calciatori biancorossi ora saranno impegnati nei playoff (e se vinceranno otterranno un premio quasi equivalente alle mensilità a cui hanno rinunciato), Garzya prova ad esaminare quali potrebbero essere i rapporti di forza nella post-season: “Saranno un terno al lotto, lacci è un campionato tosto e ricco di sorprese. Credo però che le incognite principali siano nel gruppo C, dalla Ternana al Potenza fino al Monopoli. Poi terrei in considerazione anche la Juve Under 23 o altre possibili sorprese. Ma se il Bari gioca da Bari può farcela”.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 01 luglio 2020 alle 21:12 / Fonte: Labaricalcio.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print