Il Potenza vista la classifica sarà obbligato domenica a Foggia contro il Bisceglie a fare punti e a cambiare rotta.Il tempo è finito e la società è sull'orlo dello spazientirsi e quindi tutti i calciatiori rosso-blù nessuno escluso saranno chiamati non a giocare una semplice partita ma una vera e propria finale perchè serviranno stimoli e grinta per avere la meglio sul tignoso Bisceglie.

Capuano non ha la bacchetta magica ma ci ha dimostrato a Torre del Greco che con spirito di abnegazione e voglia tutto puo' accadere perchè se questo Potenza gioca da compitino rischia di prendere "schiaffi" ovunque e da chiunque.

La gara con il Bisceglie ci farà capire tante cose.Siamo uomini o caporali diceva il grande Toto' ed il Potenza dovrà rinascere come un'araba fenice ed altri passi falsi non saranno di certo accolti bene da una piazza troppo bene abituata dagli ultimi due anni di marca "raffaeliana".

Si va avanti con fiducia,si va avanti sapendo che a Gennaio la squadra verrà migliorata ma a Gennaio il Potenza deve arrivarci con almeno una decina di punti in più rispetto a quelli odierni.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 20:48
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print