L'odierno consiglio federale FIGC ha dato il via libera alla ripartenza del campionato di Eccellenza, scongiurando l'ipotesi del blocco delle retrocessioni dalla Serie D. Una scelta inevitabile considerando che FIP e FIPAV si sono comportate allo stesso modo con la Serie C Gold di Basket e la Serie C di Volley. A differenza però delle altre discipline sportive, restano diversi i nodi da sciogliere per l'effettiva ripartenza della Premier dei dilettanti considerando il maggior numero di persone, società ed enti coinvolti. Il 10 marzo il consiglio direttivo LND dovrà presentare un format rinnovato da proporre nuovamente all'attenzione del consiglio federale FIGC per la definitiva approvazione. Un format che presenta diversi oggetti di discussione:

- gestione, costi tamponi

- formula e date del campionato: gestione recuperi, annullamento gare già disputate, nuovo calendario

- ripresa allenamenti almeno 15 giorni prima del nuovo via

- blocco retrocessioni

- facoltà di partecipare o non partecipare mantenendo il titolo sportivo

- quote prime rate iscrizione già versate da società impossibilitate ad andare avanti

- situazione contagi, zona rossa (dove ad esempio la Pallavolo ha sospeso anche alcune competizioni di interesse nazionale in alcune Regioni)

- problematiche singole di ogni Regione, alcune con meno di 10 squadre disposte a ripartire

Insomma al netto della positività della notizia per molti, la partita è ancora lunga.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 16:15 / Fonte: Dilettanti Campania
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print