Questa sera alle 19 nella parrocchia Don Bosco a Potenza, è stata celebrata una santa messa in ricordo di Donato Sabia, olimpionico potentino scomparso a causa del Covid-19, esattamente un anno fa. Grande lo sconforto dei potentini e dei lucani alla notizia della sua morte, una delle più giovani in Basilicata per colpa del Coronavirus. Amatissimo dalla gente per i suoi modi gentili di facile approccio, sempre con il sorriso sulle labbra, la sua forza, Sabia è entrato nel mondo dello sport giovanissimo con il gioco del calcio nella società Potenza Sport Club nella categoria Allievi, ma nel suo dna c’era l’atletica leggera, un’espressione più adatta alla sua spiccata personalità, al modo di essere. Il Club Atletico Potenza, il suo primo punto di riferimento, poi perfezionatosi a Formia, importante centro di Atletica Leggera. L’importante struttura di Piani del Mattino è stata intitolata alla sua memoria dal Comune di Potenza.

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 21:30 / Fonte: lanuova.net
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print