Il deputato lucano di Fratelli d'Italia e presidente del Potenza Calcio, Salvatore Caiata, si è vaccinato questa sera nella palestra «Rocco Mazzola» di via Roma. Intorno alle  18 Caiata si è presentato davanti ai volontari del Gruppo Lucano della Protezione civile, che hanno controllato la registrazione effettuata online nei giorni scorsi, indirizzandolo all'accettazione dove gli operatori del 118 Basilicata soccorso, insieme ad altri volontari, hanno completato la pratica prima di farlo accedere nell'area dell'anamnesi. Qui, davanti ad un medico, il presidente della squadra rossoblù ha risposto alle domande ed è poi stato accompagnato da un altro volontario nel box numero uno per ricevere la dose del J&J.

A somministrare la dose, un infermiere del 118 di Moliterno, che dopo l'iniezione ha esclamato: «Presidente saluti da Moliterno e forza Potenza». Caiata, sorridente, ha ringraziato ed ha iniziato a parlare del famoso formaggio Canestrato di Moliterno, augurandosi che i pascoli non finiscano, in modo che «il formaggio più buono del mondo» continui a girare tra le tavole di tutta Italia. Dopo i ringraziamenti per la professionalità e i saluti agli infermieri, il parlamentare si è fermato per 15 minuti nell'area di attesa. Prima di ricevere l'attestato dell'avvenuta vaccinazione, Caiata ha parlato della vittoria del Seregno, squadra allenata dall'indimenticato bomber Carlos França, che è in testa al campionato di serie D, auspicando una vittoria del suo beniamino. Ha parlato anche del pareggio del Picerno, in casa contro il Casarano. Infine ha chiamato il generale Francesco Paolo Figliuolo, suo cugino, per congratularsi dell'organizzazione messa in atto dalla Regione Basilicata nel nuovo punto vaccinale della città. Prima di andare via immancabili i selfie con alcuni tifosi e il saluto «U' Putenz è semb nu squadron!».

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 16 maggio 2021 alle 20:48 / Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno
Autore: Redazione 1 TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print