C'è il pensiero stipendio, come lo abbiamo già definito in un titolo dei giorni scorsi, e riguarda la lunga trattativa tra Lega e Assocalciatori per capire quanto e come ridurre gli ingaggi dei calciatori per alleggerire un po' i bilanci dei club, già mortificati dalla sospensione della stagione: l momento l'accordo non c'è perché i presidente sembrano preoccupati più che altro dalla clausola antimessa in mora più che trovare un accordo per ridurre i salari. C'è l'emergenza sanitaria, con giocatori contagiati, giocatori che hanno lasciato l'Italia e al rientro dovranno osservare nuove quarantene e altri, come quelli della Roma, rimasti diligentemente nelle rispettive abitazioni. E c'è pure un piano di rientro, che per ora non riguarda i debiti (in lievitazione) delle società italiane che erano già messe male nei tempi floridi in cui si poteva giocare, e immaginatevi adesso, ma proprio il rientro in campo.

Di tutto questo si parlerà oggi nell'assemblea della Lega Calcio (sono temi all'ordine del giorno, insieme con le comunicazioni di presidente, Dal Pino, e Ad, De Siervo) e se n'è parlato anche ieri, nella riunione del tavolo di crisi in Figc tra le varie componenti federali. Nessuna decisione presa, com'è normale che sia finché l'Italia se ne sta barricata in casa ad aspettare che passi l'emergenza. Ma intanto si ragiona sul piano di rientro appunto, o, per meglio dire, sull'ipotesi di poter tornare in campo a fine maggio, ammesso e non concesso che ci si possa tornare ad allenare alla fine del lock-down del 13 aprile. Il calcio prova insomma a darsi una parvenza di normalità, ma la sensazione più forte è che tutto questa serva innanzitutto a placare le intemperanze delle emittenti che hanno (pagato) i diritti per trasmettere le partite. Sky ha già saldato tutto, ma potrebbe rivolere i soldi indietro, Dazn ha già fatto sapere che non pagherà l'ultima rata. Così il calcio manifesta l'intenzione di riprendere a giocare e se poi, come appare evidente, non ci si riuscirà, si potrà comunque dire che fino alla fine il tentativo è stato esperito.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 03 aprile 2020 alle 19:11 / Fonte: romanista.eu
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print