Viene dalla Sardegna, dopo aver disputato un ottimo campionato di serie D la prossima avversaria del Potenza nel primo turno di Coppa Italia TIM l'ASD Lanusei Calcio. Lanusei è un comune sardo di circa 5.300 abitanti che con Tortolì è stato, fino al 2016, uno dei capoluoghi di provincia dell'Ogliastra risultando, per la sua popolazione, il più piccolo d'Italia. Sede di numerosi uffici e scuole è uno dei centri più importanti della provincia di Nuoro. A pochi chilometri dal Tirreno e da un'altitudine di 595 m s.l.m.

La squadra di calcio, nata nella stagione 1986-87 dalla fusione della storica Don Bosco Calcio e la Polisportiva Lanusei gioca le proprie partite interne allo stadio polifunzionale Lixius, situato nella periferia della città, con una capienza di circa 1000 posti nella tribuna coperta e di circa 100 posti nel settore ospiti. Solo dal 2015 milita in serie D dopo aver fatto la trafila nei campionati minori della Sardegna. Lo scorso campionato la squadra ha conquisto 83 punti battendo sia all'andata che al ritorno l'Avellino, per poi perdere la partita più importante lo spareggio per la promozione in C ma conquistando la ribalta della Coppa Italia maggiore.

Squadra che vince non si cambia -o quasi- ed ecco confermata la guida tecnica con l'ex Matera Aldo Gardini che molti tifosi potentini ricorderanno in un acceso derby Matera-Potenza al XXI Settembre dei primi anni '90 e il Direttore Sportivo Luigi Abbate.

La rosa è principalmente giovane ma non mancano giocatori di esperienza e "vecchie conoscenze" rossoblu; comprende tra i portieri il neo acquisto Matteo Forzati (1995), Gabriele Chingari (2000) e Stefano Rossi (2001).
I difensori al momento sono Andrea Carta ('99) i neo tesserati Alessio Lazazzera ('96), Angelo Bruno ('97), Simone Cassano ('97 ex Nardò).
In mediana la compagine rossoverde può schierare: Pietro Ladu (mediano '95), Federico Mastromarino (mediano '99), Alessio Casula (centrale '00), Bruno Floris (00), l'ex rossoblu Cosimo Pagano ('98) prelevato dal Locri e Mattia Floris ('92).
In attacco Gradini può contare sul neo acquisto Mauricio Sanna (argentino '96 dall'Acireale), Simone Caruso ('95) e Vittorio Attili ('95).

Una buona compagine e un ottimo test per i rossoblu potentini che dopo il 6-1 al Francavilla in Sinni e il 5-0 con la neo promossa in D Grumentun Valdagri affrontano una squadra che lo scorso anno, capolista per molte giornate nel girone G, ha "dilapidato" incredibilmente un buon numero di punti facendosi raggiungere nelle ultime battute di campionato dal blasonato Avellino, perdendo lo spareggio per la promozione in C proprio con i Lupi irpini ma rifacendosi vincendo i Play-Off promozione, anche se ha rinunciato al ripescaggio in C.

(Foto Aldo Gardini e Cosimo Pagano - © Lanusei Calcio)

Sezione: Le avversarie / Data: Ven 2 Agosto 2019 alle 20:00
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print