"La Lega Dilettanti, e le società stesse, ha fatto di tutto per garantire la ripresa dello sport di base dopo il lockdown, mettendo a disposizione ingenti risorse economiche e compiendo ulteriori sacrifici. La misura adesso è colma e qualcuno dovrà prendersi la responsabilità di un disastro annunciato, invece di continuare a lanciare numeri e fare proclami come se il calcio a cui pensare fosse solo quello di vertice".

Così il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, che chiede "gli aiuti promessi, altrimenti sarà la morte di migliaia di realtà dilettantistiche".

"Sibilia dice che è il tempo delle responsabilità? Ha pienamente ragione, io le responsabilità mele sono sempre assunte e continuerò a farlo. Da quando questo maledetto virus ha iniziato a condizionare le nostre vite, nonostante sia spesso mancato il supporto di altri protagonisti, ho manifestato particolare attenzione per il mondo dilettantistico, perché rappresenta la base del nostro movimento. Con me alla guida, la Figc non farà mai l'errore di dividere il nostro mondo in ricchi e poveri".

Così il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, ha commentato le dichiarazioni del numero 1 della Lega Dilettanti Cosimo Sibilia.

"I contributi diretti arrivati alle società della LND sono stati stanziati proprio dalla Figc durante il lockdown in primavera e, anche grazie al nostro lavoro con le istituzioni, la dimensione del calcio di base è in cima alle attenzioni del Ministero per lo Sport e dell'intero Esecutivo".

"Ma questi interventi non riusciranno a salvare il sistema perché - sottolinea Gravina - senza le adeguate tutele e gli immediati provvedimenti per il calcio di vertice, è tutto il calcio a non avere futuro. Quello che abbiamo fatto e che faremo è stato ispirato all'unità del movimento calcistico italiano, che non può riconoscersi inazioni o rivendicazioni isolate. Con me alla guida, la Figc non farà mai l'errore di dividere il nostro mondo in ricchi e poveri, non è il mio e non deve essere il nostro approccio.Dalla pandemia ne usciremo uscire tutti insieme".

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 26 ottobre 2020 alle 17:56 / Fonte: Rai Sport
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print