Nota stampa della Lega Pro in merito al mancato via libera del credito d'imposta per la Lega Pro e per altre Leghe. Immediatamente dopo lo stop da parte della commissione parlamentare, il ministro Spadafora aveva rassicurato sulla possibilità di correggere il titolo.

Ecco la nota del Comitato 4.0, che vede unite Lega Pro, Lega Basket Serie A, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega volley femminile, Lega volley maschile, Lega Basket femminile, Fidal Runcard:

“Stupisce che per il credito di imposta sulle sponsorizzazioni sportive non siano state trovate le adeguate coperture, mentre per interventi a pioggia, privi di carattere strutturale, ci risulta che le risorse siano state stanziate eccome”.

Così replicano Lega Pro, Lega Basket Serie A, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega volley femminile, Lega volley maschile, Lega Basket femminile, Fidal Runcard – raggruppate nel Comitato 4.0 – alle parole del Ministro per lo Sport e le Politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, che ha risposto ad un’interrogazione del deputato Simone Valente, durante il question time alla Camera.

“Le società sportive professionistiche e dilettantistiche di alto livello chiedono che alle parole seguano impegni concreti e tempi certi. Non è possibile rimandare ancora un provvedimento quando i palazzetti sono vuoti da mesi, gli sponsor in difficoltà e le iscrizioni al prossimo campionato a rischio. Nello scostamento di bilancio si troveranno le risorse?

Apprezziamo molto l’apertura e la disponibilità del Ministro Spadafora, ora ci aspettiamo che il Governo inserisca la misura del credito di imposta direttamente nel testo del prossimo provvedimento. Al contempo, però, abbiamo bisogno di essere rassicurati anche da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze, per questo abbiamo chiesto un incontro al Ministro Gualtieri, ci auguriamo di essere ricevuti il prima possibile”.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 20:31
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print