La Salernitana e Salerno sportiva sono in lutto per la scomparsa di Oliviero Visentin, ex attaccante granata che aveva difeso la maglia del cavalluccio tra il 1961 e il 1964, decidendo di stabilirsi in città. È deceduto questa notte, aveva 84 anni e risiedeva a Pellezzano. Da tempo era malato.

Nato in provincia di Treviso, Visentin si era innamorato subito di Salerno. In granata ha messo a segno 12 gol in 65 partite. Era in campo al Vestuti quel tragico 28 aprile del 1963, quando durante gli scontri di Salernitana-Potenza perse la vita Giuseppe Plaitano, tifoso granata che è stato il primo a perire all’interno di uno stadio durante una gara. “L’invasione fu provata dall’arbitro che fischiava a senso unico in favore degli avversari, diceva ‘non mi fate paura'” ricordò Visentin che in carriera aveva vestito anche le maglie di Mantova, Ortona, Fermana e Lazio prima di approdare alla Salernitana.

In seguito giocò anche con la Pro Salerno, la Paganese e la Sanseverinese sul finire di carriera.

L’ultima sua uscita pubblica in tema di Salernitana si è verificata il 30 aprile del 2019, durante la proiezione del docufilm celebrativo su Bruno Somma, suo segretario ai tempi della Salernitana.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 28 ottobre 2020 alle 20:35 / Fonte: salernitananews.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print