E sono 100! La tradizione vuole che la Vultur sia stata fondata il primo marzo del 1921, esattamente un secolo come oggi. Avremmo voluto onorare questo traguardo glorioso in altro modo, ma le circostanze non meno che lo stato d'animo ce lo impediscono, soprattutto ora che la Basilicata è precipitata in zona rossa. Ma la festa è solo rinviata. A quando quest'incubo finirà e potremo tornare ad abbracciarci, a gioire e soffrire insieme, riappropriandoci di quel senso di comunità oggi mortificato da un nemico invisibile che si insinua tra noi e condiziona le nostre esistenze. Si, perché la Vultur è stata e sempre sarà la migliore sintesi delle tradizioni, delle ansie e delle aspirazioni dell'intero popolo rionerese. Una bandiera che ne ha unito e che dovrà continuare ad unirne tutte le variegate componenti, per ripartire, quando sarà il momento, con rinnovato entusiasmo, ritrovando le ragioni di quello spirito di aggregazione che hanno fatto della Vultur un modello forse unico nel panorama del calcio dilettantistico lucano. Ricordando sempre gli insegnamenti di Pasquale Corona, più che mai attuali per far rinascere quell'entusiasmo che non può prescindere da un ritrovato spirito di comunità. Perché la VULTUR È RIONERO!

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 15:58 / Fonte: CS Vultur 1921
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print