La piazza rumoreggia, i Social si scatenano e la gente mormora. Stranamentel a sconfitta del "Ceravolo" ha lasciato tanto amaro in bocca ai tifosi e neanche dopo la tante sconfitte consecutive arrivate all'inizio della gestione Capuano si registrava questo malumore in una parte della tifoseria.

ll risultato di Catanzaro è la conseguenza di troppi nodi lasciati senza cura, la conferma di un’instabilità non tanto tecnica ma emotiva che non può essere giustificata con le solite frasi di circostanza. Il presidente Caiata dichiarano chiuso il mercato si è preso una responsabilità che potrebbe essere pagata a caro prezzo. Serve cambiare qualcosa in entrata ed in uscita ed inserire idee e motivazioni fresche.

Il rimpianto per non aver agguantato un pareggio malgrado un arbitraggio sconsiderato ha portato più insicurezze che certezze ma servirà avere ottimismo e voglia di uscire da questo brutto momento tutti insieme. Il criticare per il gusto di criticare non porterà benefici a questo Potenza e non serve essere masochisti anche se non viviamo nell'iperurianio e conosciamo benissimo le difficoltà del presidente Caiata in questa stagione agonistica nel portare avanti il club. Il Potenza è una squadra con un presente da trasformare in salvezza sul campo in attesa si possa iniziare a scrivere un buon futuro con imprenditori interessati al club per lo stadio nuovo o senza lo stadio nuovo.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 20:34
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print