L'allenatore del Potenza Ezio Capuano mastica amaro al termine della partita persa dai suoi uomini a Catanzaro ma il vate calcistico pescopaganese sa che è già tempo di resettare tutto perchè più si penserà a quanto accaduto oggi e più ci si farà male.

Capuano ne ha viste e passate di peggiori e per questo sa che deve difendere e tutelare i suoi ragazzi pensando subito al Palermo ripartendo da tante cose buone che si sono viste questa sera sul green del "Ceravolo".

Caiata e Capuano con Cianci o senza Cianci dovranno nei prossimi giorni rinforzare questo Potenza che a tutti i costi dovrà salvarsi senza partecipare alla roulette russa dei play out ma certamente al momento nulla è perduto.

Capuano è l'unica persona e l'unico allenatore che puo' salvare il Potenza con tutti i suoi pregi e difetti e come ripetiamo spesso se egli stesso riuscisse a capire cosa significhi la parola silenzio e se usasse di meno il telefono oggi sarebbe seduto su importanti panchine del nostro calcio.

Bisogna fare quadrato e ripartire con la voglia giusta perchè il Potenza con il Palermo puo' fare bene e rimettersi in carreggiata dimenticando al più presto Catanzaro.

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 21:55
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print