Allo stadio Alfredo Viviani il Potenza piega di misura la Triestina e accede così al turno successivo dei play-off di Serie C: una rete di França allo scadere regala il successo e la qualificazione. Gli ospiti hanno giocato un discreto secondo tempo, centrando due traverse con Lodi e Procaccio.

Lucani più slanciati in avvio di gara: al 4' Murano viene pescato in profondità, brucia sulla corsa Lambrughi e si presenta a tu per tu con Offredi, che gli chiude lo specchio della porta negandogli la gioia del gol. Rispondono gli ospiti con Gomez al 17': la sua spizzata di testa su cross dalla destra di Sarno chiama Ioime ad un intervento straordinario. Cinque giri di lancette dopo è Emerson a mettere i brividi ad Offredi: conclusione a giro su calcio di punizione e palla che sibila il palo alla sinistra dell'estremo difensore alabardato. Intorno alla mezz'ora gli animi si surriscaldano: si segnalano continui battibecchi tra le due panchine, l'arbitro Vigile è costretto ad estrarre per due volte il cartellino giallo all'indirizzo dei componenti della panchina ospite. In chiusura si segnala il colpo di testa di Silvestri, beccato sul secondo palo da Emerson sugli sviluppi di un calcio di punizione: la sfera sfiora il palo più lontano, con Offredi battuto.

Il secondo tempo si apre con una grande occasione per gli ospiti: la punizione di Lodi al limite dell'area si infrange contro la traversa con Ioime battuto. Gli alabardati sono più propositivi, il Potenza si chiude in difesa e subisce davvero tanto. Il possesso palla da parte degli uomini di Gautieri non sortisce alcun effetto. Gli ospiti si rendono pericolosi solo con alcune fiammate, come quella che mette Procaccio in condizione di ribadire in rete un suggerimento di Sarno: la sua conclusione a botta sicura però si infrange nuovamente sulla traversa, la seconda della serata. Raffaele si copre come può, il Potenza barcolla ma regge il confronto con i biancorossi, che non trovano lo spiraglio per sfondare. Allo scadere França, su suggerimento di Sepe, porta in vantaggio i lucani con un colpo di testa che batte Offredi sul secondo palo

Ecco i Top & Flop di Potenza-Triestina:

TOP

França (Potenza): il puntero brasiliano alla terza stagione con i rossoblù regala la rete che mette in cascina la qualificazione al turno successivo dei playoff di Serie C, dopo un secondo tempo di sofferenza per gli uomini di Raffaele. Entra e fa il minimo necessario per far esplodere di gioia i pochi intimi del Viviani e il popolo lucano che ora sogna davvero il traguardo della Serie B. MASTODONTICO

Lodi (Triestina): le sue pennellate deliziano le punte alabardate che provano a rendersi pericolose. Colpisce un'incredibile traversa su punizione, prova a fare quello che può, ma il Potenza questa sera è insuperabile. ARTISTA

FLOP

Il secondo tempo (Potenza): dopo un discreto primo tempo, gli uomini di Raffaele hanno seriamente rischiato di perdere la gara, bruciando il vantaggio di non poco conto dei due risultati a disposizione. La Triestina le ha provate tutte, colpendo due incredibili traverse. Alla fine ci pensa França, ma quanti brividi! A RITMO ALTERNATO

Granoche (Triestina): l'esperto attaccante non è riuscito a lasciare il segno, rendendosi quasi mai pericoloso. La sua esperienza non è servita alla Triestina per agguantare il successo che avrebbe catapultato gli alabardati alla fase successiva. DA RIVEDERE

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 22:57 / Fonte: TuttoC
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print