Il presidente del Potenza Salvatore Caiata si candida al ruolo di rappresentante della Lega Pro all’interno del Consiglio Federale. Caiata schierato al fianco del quasi certamente (ri)eletto Gabriele Gravina che  in caso di elezione andrebbe a far parte dei massimi vertici decisionali del calcio italiano entrando come membro rappresentante della Lega Pro nel consiglio federale.

Gli altri candidati sono Gianfranco Andreoletti (Albinoleffe), Massimiliano Santopadre (Perugia), Andrea Langella (Juve Stabia), Alessandro Marino (Olbia), Giuseppe Pasini (Feralpi Salò) e Raffaele Trapani (Paganese).

In questi ultimi giorni di campagna elettorale si sono susseguiti i contatti di Caiata  per raggiungere un traguardo molto ambito. Salvatore Caiata è sceso in campo sicuro di farcela, convinto anche di poter contare sull’appoggio di esponenti di spicco del calcio italiano anche se i club di C del nord sembra che abbiano deciso di appoggiare Pasini della Feralpi Salò. Caiata ha già l'ok di vari presidenti del centro e del sud ma attenzione perché alcuni gruppi "lotitiani"potrebbero diventare un importante ago della bilancia tenendo conto che sette candidati per due posti sono tanti ed i voti potrebbero disperdersi.

La partita è aperta ed incerta e l'appuntamento per tutti è a Roma domani a partire dalle ore 10 presso il salone delle cerimonie dell'Hotel Cavalieri Waldorf Astoria.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 20:29
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print