Questa mattina la redazione di Mitico Channel ha intervistato Nicola Canonico, imprenditore da settimane interessato all’acquisto del Calcio Foggia 1920.

Canonico ha risposto a varie domande e ha smentito le parole di ieri del presidente Felleca, intervenuto ad una tv locale. Queste le dichiarazioni più importanti dell’ex proprietario del Bisceglie. “Ho richiesto delle dichiarazioni contabili che non ho mai ricevuto. Per questo non vi è stata una richiesta scritta per l’acquisizione della società. Non disponendo dei libri contabili del Calcio Foggia 1920 non possiamo nemmeno formulare un’offerta perché non conosciamo il valore della società”.

“La nostra proposta – ha proseguito – sarà dell’importo pari alla somma degli investimenti effettuati dai tre soci, attenendoci a ciò che Pelusi più volte ha dichiarato pubblicamente quando diceva che il Foggia, nel caso di una cessione, sarebbe stato lasciato dall’attuale proprietà senza alcun tipo di speculazione. A Foggia c’è bisogno di una giusta programmazione, di una serie di investimenti che portino risultati e facciano riavvicinare la gente delusa e che facciano tornare un clima di serenità. Dopo 14 anni di dirigenza calcistica penso sia arrivato il momento di investire in una squadra con un elevato blasone come quella di Foggia. Non mi interessa fare business, ma solo far divertire e divertirmi attraverso questo sport. Per una buona programmazione bisogna anche coltivare il settore giovanile. Nel Bisceglie quest’anno in prima squadra ci sono Ferrante e Zagaria che sono cresciuti nelle nostre giovanili. Nel primo anno di Serie C, sempre a Bisceglie, l’U15 nazionale ha sfiorato la vittoria del campionato, arrivando fino alla finale”.
Tanti buoni propositi quelli di Nicola Canonico che, però, al momento è ancora lontano ad un accordo con l’attuale proprietà del Calcio Foggia 1920.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 27 ottobre 2020 alle 20:42 / Fonte: immediato.net
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print