La gara tra Grumentum e Brienza valevole per la seconda giornata del massimo campionato lucano è stata rinviata perché un giocatore della squadra materana è risultato positivo al Coronavirus. I Tamponi di routine effettuati agli altri calciatori e allo staff sono rislutati negativi.

La società bianco azzurra ha diramato un comunicato stampa:

Il Grumentum Val d’Agri rende noto che in serata di giovedì 8 ottobre 2020, è giunta notizia di un tesserato positivo asintomatico al Covid-19. Tale positività e’ stata poi ufficialmente validata nella giornata successiva.

Il tesserato in questione, ritirato in immediato isolamento domiciliare, e la società hanno comunque provveduto tempestivamente a notiziare gli Enti competenti ed i soggetti potenzialmente interessati dall’evento.

La Società ha quindi attivato, senza indugio, tutte le successive procedure previste dal protocollo in vigore, sottoponendo al tampone già nella mattinata del 9 ottobre 2020 tutti i calciatori, i tecnici, i magazzinieri, i custodi dell’impianto sportivo ed ii dirigenti che sono a contatto con la squadra.

Tutti i 37 tamponi effettuati, in data odierna sono risultati negativi.

Gli ambienti dello Stadio “XXI Settembre- Franco Salerno”, che ospita la squadra, sono stati prontamente sanificati già nella giornata del 9 ottobre 2020.

Il club resta in attesa delle indicazioni della ASM sulla ripresa delle attività sportive collettive, e sospende gli allenamenti fino alla prossima settimana.

Il Presidente Petraglia: “Il Grumentum Val d’Agri ha fronteggiato l’emergenza con efficacia applicando i protocolli per bene. La struttura dirigenziale ha dato prova di grande affidabilità. Non bisogna abbassare la guardia. Formuliamo affettuosi auguri di pronta guarigione al ns tesserato che, comunque, risulta asintomatico e sta bene”.

Sezione: Calcio lucano / Data: Lun 12 ottobre 2020 alle 17:07 / Fonte: Sassilive.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print