Da Rende fino alla Virtus Francavilla, risultati e tanti giovani lanciati per Bruno Trocini che dopo la fine dell'esperienza in Puglia è pronto a rimettersi in gioco. Si è parlato di Cosenza per lui che è un cosentino doc, ai microfoni di TuttoC.com lo stesso tecnico ha fatto chiarezza sul suo futuro.

Mister viene accostato a diverse squadre di C, cosa c'è realmente?
"Ho sentito diverse squadre in questo periodo, sto valutando perché non vorrei sbagliare la scelta. Ho fatto quattro anni di C tra Rende e Francavilla ottenendo buoni risultati, mi piacerebbe allenare una squadra ambiziosa. Vedremo cosa succederà".

Il suo nome è sempre accostato al Cosenza.
"Mi ha telefonato Guarascio una decina di giorni fa, ho parlato con lui ed ho chiesto alcune garanzie. Poi da quel giorno non l'ho più sentito. Non posso e non voglio sbagliare scelta quest'anno e figuriamoci se voglio sbagliare nella mia città".

C'è ancora tempo visto che tante squadre ancora non hanno allenatore?
"La parola programmazione la utilizzano tanti ma in realtà squadre che organizzano veramente e che hanno un progetto in C sono veramente poche. Non riguarda tutte ma sono poche le squadre che hanno progettato già il tutto".

La parola progetto può essere associata a Brunello Trocini come a Rende e Virtus Francavilla.
"Assolutamente, in entrambe le esperienze abbiamo creato qualcosa di molto bello dove tutto funzionava e tutti si sentivano partecipi. Mi hanno sempre chiesto di valorizzare i giovani e poi in tre anni su quattro ho fatto anche i playoff, mi ritengo soddisfatto".

Cosa si porta dietro dall'esperienza alla Virtus Francavilla?
"Mi porto tre anni belli, la cosa che più mi ha dato soddisfazione è che siamo riusciti a vincere su tutti i campi delle grandi squadre come Reggina, Ternana, Catanzaro, Bari e Avellino. Poi ho creato tanti rapporti umani, ho un bellissimo rapporto".

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 11 giugno 2021 alle 16:43 / Fonte: TuttoC.com
Autore: Leonardo Volturno
Vedi letture
Print