Calciatori in scadenza di contratto. Cosa succederà? Al momento niente di ufficiale da parte della Figc che, evidentemente, attende il Consiglio federale del prossimo 8 giugno. C’è da chiarire come gestire i calciatori in quel lasso di tempo che va dall’1 luglio al 31 agosto: 62 giorni in cui si potrebbe rimanere legati alla squadra attuale. Ma se qualcuno ha già l’accordo con un altro club? Cosa fa: rischia di farsi male? Nel Potenza ci sono tanti giocatori in scadenza di contratto ma al momento la situazione sembra essere in merito sotto controllo da parte del club lucano.

Beppe Galli, presidente di Assoagenti, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, riporta a galla il problema dei contratti dei calciatori in scadenza tra meno di un mese: “In questo momento un qualsiasi giocatore in scadenza al 30 giugno può dire arrivederci. La Federazione dovrebbe intervenire sul prolungamento dei contratti, ma finora solo parole”. I calciatori come Ricci, giusto per fare un esempio, in teoria possono rifiutarsi di giocare oltre la scadenza del proprio contratto. “Copertura assicurativa? Ogni calciatore ha una sua polizza personale, quindi – ha concluso Galli – si gestisce con il proprio assicuratore. Ogni agente parlerà col proprio assicuratore per prolungare o fare una polizza aggiuntiva”.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 21:59
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print