"A Gravina chiediamo per prima cosa la riforma dei campionati. Ora è inevitabile farla se non ci riuscissimo dovremmo andare tutti a casa". Così all'Adnkronos il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli a poche ore dalla conferma di Gabriele Gravina a presidente della Figc.

"La riforma del calcio italiano va fatta con una cultura di sistema -aggiunge il numero uno della Lega Pro-, noi qualche anno fa abbiamo ridotto il numero dei club di trenta e non abbiamo risolto molto. Questa volta dobbiamo ragionare di mission, di sostenibilità economica, di regole per Serie A, Serie B, Serie C e Serie D. Dopo si parlerà di numeri di club. La riforma dei campionati passa dalla revisione dei rapporti economici. Le somme destinate al “paracadute” vanno trasformate in solidarietà stabile tra le Leghe, ciò favorirebbe il ragionamento su promozioni e retrocessioni".

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 22 febbraio 2021 alle 20:55 / Fonte: adnkronos.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print