Esce sconfitta di misura la Triestina dal 'Viviani' di Potenza: i rossoalabardati avevano a disposizione solo la vittoria quale risultato per poter passare il turno ma al 96' è giunto pure il gol dell'ex França. "Prevale la rabbia o l'orgoglio? - risponde dai canali social del club mister Carmine Gautieri - La rabbia di aver dominato una partita, di non aver avuto un rigore nettissimo, con l'arbitro con il fischietto in bocca e ancora non capisco perché non l'abbia dato. C'è l'orgoglio di avere un gruppo straordinario: abbiamo messo sotto sia il Sudtirol sia il Potenza, prendendo due traverse. Usciamo sconfitti: purtroppo questo è il calcio. Se avesse visto il rigore, forse avremmo parlato di un'altra partita. Ora dico grazie per aver potuto allenare un gruppo straordinario, un grazie va ai tifosi e alla città, che è sempre stata corretta nonostante qualche risultato non buono. Noi dobbiamo essere orgogliosi. Guardiamo avanti e cerchiamo di migliorare. Coperta corta? Forse ha inciso nel corso dei 95', ma chi ha giocato ha fatto la sua parte. Io sono orgoglioso di far parte della famiglia Triestina, sono a disposizione della società per andare avanti".

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 23:33 / Fonte: US Triestina/tuttoc.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print