I rossoblu con mister Gallo sono ancora a caccia del primo successo tra le mura amiche.  Alle porte c’è la sfida contro la Tuirris e la vittoria è d’obbligo.Si cambia avversario in corso d'opera e da oggi lo staff tecnico del Potenza ha iniziato a mettere nel mirino la Turris che caso del destino potrebbe comunque mettersi in campo martedi' come avrebbe fatto la Cavese sabato e cioè con il modulo 3-4-3.

La politica dei piccoli passi puo'andare anche bene con il Potenza ma in casa propria i lucani dovranno giocare con la Turris appunto con la Vibonese ed il Monopoli e sarà obbligatorio fare bottino pieno con tutte citate compagini se si vorrà pensare e sognare di non disputare i play out.

Gli ingredienti di mister Gallo sono semplici ed i suoi calciatori lo sanno dato che servirà sacrificio,cuore e tanto lavoro per almeno provare a mettere la freccia già martedi' pomeriggio ed invischiare battendo la Turris altre squadre nella bagarre salvezza corallini compresi.Gallo in queste sue prime settimane in groppa al leone rampante ha aumentato le capacità di manovra offensiva del suo Potenza ma il cerchio chiaramente non è ancora chiuso a livello di uomini e a livello tecnico-tattico.

Gallo ed i suoi collaboratori si confrontano tanto per capire dove insistere e come migliorare questo Potenza che adesso dovrà concentrarsi solo e soltanto sul come battere la Turris  senza se e senza ma.

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 16:34
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print