L'Alessandria raggiunge il Padova in finale e si giocherà la serie B nella doppia finale. Quest'anno sportivo ha bocciato il movimento calcistico di terza serie del Sud infatti, non si può certo annoverare la Ternana come squadra meridionale e i "colossi" come Bari, Catania, Foggia e Palermo che per bacino d'utenza avrebbero dovuto dare di più hanno fallito la missione. Plauso all'Avellino che è riuscito almeno ad impensierire la corazzata Padova uscendo alla fine di due partite tirate. Riportiamo la cronaca di Tuttosport della partita tra Alessandria e Albinoleffe con i complimenti dei vincitori verso gli sconfitti pubblicati sul sito ufficiale dei piemontesi: "Un’avversaria forte e determinata, ricca di talento e professionalità, gestita da dirigenti dall’alto valore etico e sportivo. La sua stagione si è conclusa stasera al Moccagatta con una prestazione in linea con un percorso che ha reso ancor più interessanti ed equilibrati questi play off. All’Albinoleffe i sinceri complimenti dell’Alessandria Calcio".

L'Alessandria è la seconda finalista play off di Serie C: ci sono voluti i supplementari ai grigi di Longo per aver ragione dell'Albinoleffe. I regolamentari infatti si sono chiusi sul 2-1 per i seriani, esatto opposto del punteggio dell'andata che aveva premiato i grigi. Ai tempi supplementari però il colpo di testa di Stanco vale il 2-2 e la finale play off per l'Alessandria. Contro il Padova, la squadra di Longo scenderà in campo domenica 13 per la gara d'andata, giovedì 17 per quella di ritorno. 

Gabbianelli porta in vantaggio l'Albinoleffe
Fasi iniziali di studio, poi al 12' l'Alessandria tenta una conclusione col mancino di Casarini dalla distanza, che non trova lo specchio della porta avversaria. L'Albinoleffe si fa vivo al 24' con un colpo di testa di Cori su punizione di Genevier, ma tutto sfuma per un fallo in attacco dello stesso Cori. Al 28' l'Albinoleffe passa in vantaggio: Gelli fa partire l'azione dei seriani, palla che arriva a Gabbianelli in area avversaria, conclusione con il mancino e palla in rete, 0-1. L'Alessandria reagisce al 34': sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Di Gennaro colpisce con il desrto, Savini devia in calcio d'angolo.

Pari di Arrighini, ospiti ancora avanti con Gelli
Nella ripresa, al 9', pareggio dell'Alessandria, Di Quinzio, da calcio di punizione dalla trequarti, mette palla in area, Bruccini quasi involontariamente fa sponda per Arrighini che non ci pensa due volte e conclude a rete con il destro infilando la palla all'angolino della porta dei seriani. Al 20' buono spunto di Gelli, accentrandosi sul tocco di Tomaselli, nei pressi della lunetta, libera lo spazio per la conclusione di destro, palla che viene deviata in calcio d'angolo. Di nuovo avanti l'Albinoleffe al 25': grandissimo lavoro di Tomaselli che si incunea in area dalla corsia destra, con la finta manda a vuoto Macchioni, alza la testa e serve l'accorrente Gelli che spinge dentro, 1-2.  L'Alessandria nel finale prova a spingere a caccia del pari, ma i tempi regolamentarsi si concludono così: si va ai supplementari. 

Ai supplementari Stanco vale la finale
In avvio di supplementari, subito Albinoleffe pericoloso con Manconi che tenta al 1' una conclusione di destro che termine di poco a lato. Pericolosi gli ospiti poco dopo sugli sviluppi di un angolo con Galeandro, che guadagna solo un altro corner. Nel finale di primo supplementare, buona chance per i grigi con il colpo di testa di Eusepi, su cross di Di Quinzio: la palla pizzica la parte alta della traversa avversaria. Buono spunto al 3' del secondo supplementare di Casarini che si incunea pericolosamente in area ma si scontra col compagno di squadra Stanco e l'azione sfuma. Il pareggio dell'Alessandria arriva al 6' con Stanco che trova un perfetto stacco e impatto sul cross proveniente dalla destra di Frediani e insacca. 

LEGGI QUI L'ARTICOLO INTEGRALE

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 10 giugno 2021 alle 12:52
Autore: Redazione 3 TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print