Alla vigilia dei play out di ritorno del campionato di Lega Pro, c’è grande curiosità per la sfida che vedrà di fronte Picerno e Rende. Si riparte dall’1-0 dell’andata a favore della formazione rennitana, che dovrà evitare la sconfitta se vuole garantirsi la permanenza tra i professionisti. Il Picerno , in virtù di una posizione di classifica nettamente migliore a quella dei biancorossi, per centrare la salvezza dovrà obbligatoriamente vincere. I quattordici punti di vantaggio in classifica che i lucani hanno avuto sul Rende, sono stati praticamente azzerati in questi play out, dove conta essere più motivati e pronti mentalmente.

La preziosissima vittoria conquistata sabato dai ragazzi di Rigoli, permette di avere a loro favore due risultati su tre. Un importante vantaggio che consentirà al Rende di presentarsi domani al Viviani nelle migliori condizioni, con le pressioni che sono tutte dalla parte del Picerno. Sarà una sfida in cui conterà sbagliare il meno possibile. Nossa e soci sono determinati e concentrati sull’obiettivo, pronti a difendere la vittoria dell’andata, che rappresentava un crocevia fondamentale per  giocarsi al meglio quest’ultima sfida decisiva. Serve l’ultimo sforzo per compiere un’impresa a cui in pochi ci credevano, ma oggi la realtà dice che si può, il traguardo è lì vicino come non mai.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 21:29 / Fonte: ilcalciocalabrese.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print